autovalutazione diastasi

Pensi di avere la diastasi? Scopri come fare l’autovalutazione della diastasi addominale con questo test

Segui questi semplici passi per fare l’autovalutazione e scoprirai subito se hai la diastasi

Tempo richiesto: 10 minuti.

Inizia il test

  1. Sdraiati a pancia in su

    Per iniziare il test sdraiati su una superficie piatta, per esempio il pavimento o un tappeto

  2. Rilassati

    Prima di fare il test, rilassati. Fai qualche respirazione profonda. Inspira dal naso ed espira profondamente dalla bocca

  3. Allungati

    Allunga il tratto cervicale, rilassa e allunga la zona lombare

  4. Fletti le ginocchia

    Fletti le ginocchia e appoggia tutta la pianta del piede a terra

  5. Scopri l’addome

    Alza la maglietta e se necessario abbassa i pantaloni leggermente. Per fare un test più preciso l”addome deve essere completamente scoperto

  6. Distendi le braccia

    Distendi le braccia lungo i fianchi

  7. Appoggia una mano sopra l’addome

    Le dita devono essere sopra la linea mediana cioè al centro, parallele alla linea della vita e all’altezza dell’ombelico.

  8. Premi leggermente

    Esercita una leggera pressione con le dita sui muscoli addominali rilassati.

  9. Solleva la testa

    Solleva la testa e il busto come se volessi eseguire un crunch mantenendo la cervicale allungata. Non abbassare il mento

  10. Esegui il test

    Muovi le dita a destra e sinistra. In presenza di diastasi sentirai che le dita entrano e affondano tra le pareti muscolari

  11. Valutazione

    Se la separazione tra le due pareti muscolari è larga più di 2-3 dita si può considerare la diastasi.
    In presenza di diastasi puoi notare anche un’escrescenza che fuoriesce, la cosiddetta “cresta” che si forma in corrispondenza della linea alba, dalla base dello sterno all’ombelico.

  12. Passi successivi

    Dopo aver fatto l’autovalutazione della diastasi, qualora l’esito sia positivo, puoi approfondire con una ecografia o una risonanza magnetica, l’unico modo per avere una definitiva conferma.

Se non riesci ad eseguire il test da sola puoi prenotare una valutazione:

L’autovalutazione è il primo passo, quello subito successivo è quello di iniziare a praticare esercizi specifici che ti aiutino a tonificare i muscoli addominali.

PTStudioDonna